Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova Scoprendo: il patrimonio del centro storico “svelato” a 250 studenti

Genova. 250 studenti di 10 scuole secondarie di primo e secondo grado di Genova hanno visitato oggi il centro storico della città, alla scoperta del suo patrimonio storico artistico e culturale, in un percorso che ha toccato i maggiori punti di interesse, tra cui in particolare la Chiesa di Santa Maria delle Vigne, appena restaurata, e il Museo di Sant’Agostino con esposizione del Pallio bizantino di San Lorenzo, per concludersi nel primo pomeriggio al Porto Antico.

A guidare le scolaresche nel percorso sono stati gli allievi dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, secondo il modello della peer education (educazione tra pari).

Attraverso i monumenti più interessanti e significativi, l’itinerario ha ripercorso i momenti salienti della storia di Genova e i suoi cambiamenti nel tempo, suggerendo confronti con altre città italiane, e offrendo ai ragazzi spunti e occasioni di approfondimento per il futuro.

E’ stata questa la prima giornata di esperienza didattica sul campo proposta nell’ambito della quarta edizione del progetto Genova Scoprendo, promosso dalla Fondazione Edoardo Garrone, in collaborazione con la Direzione Scolastica Regionale della Liguria, Accademia Ligustica di Belle Arti e i Poli Industriali e Tecnologici genovesi. Obiettivo del progetto: trasmettere ai giovani la conoscenza del territorio e del patrimonio storico, artistico e culturale di Genova e di altri elementi peculiari e di sviluppo della città, quali gli insediamenti industriali.

Dopo la visita di carattere storico-artistico di oggi, infatti, Genova Scoprendo prevede inoltre un itinerario tecnologico-industriale, in cui i ragazzi avranno occasione di osservare direttamente in azienda alcune delle maggiori realtà produttive dell’economia genovese, quali Porto di Genova, Ansaldo, Piaggio e Ilva .

A conclusione del progetto didattico, gli studenti sono invitati a partecipare al concorso fotografico “Uno sguardo su Genova”, per rappresentare il proprio punto di vista particolare su monumenti, strade, palazzi, insediamenti industriali che caratterizzano la città. Tra le 10 fotografie in concorso, una per ogni classe, una Giuria, composta da esponenti del mondo della comunicazione, della scuola, delle Istituzioni, della Fondazione Edoardo Garrone e dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, designerà quella più significativa per espressività, originalità, capacità comunicativa e impatto visivo. Agli allievi della classe vincitrice saranno assegnati in premio biglietti di ingresso per il Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova e WOW! Genova Science Center.

Con questa iniziativa la Fondazione Edoardo Garrone conferma il proprio impegno per la formazione, con un’offerta d’eccellenza, completa e trasversale – dai progetti didattici dedicati ai bambini delle scuole primarie e ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, ai corsi di alta specializzazione post laurea – con l’obiettivo di fornire ai ragazzi che si apprestano a progettare il loro futuro strumenti sempre più completi ed efficaci per interpretare la realtà, intervenire in modo strutturato e pertinente ed essere protagonisti del proprio domani e dello sviluppo dei loro luoghi.