Genova, falsifica il testamento dell'amico facendosi intestare il patrimonio milionario: chiesto il giudizio immediato - Genova 24
Cronaca

Genova, falsifica il testamento dell’amico facendosi intestare il patrimonio milionario: chiesto il giudizio immediato

Aula di tribunale

Genova. Il pubblico ministero Francesco Pinto ha chiesto il giudizio immediato per Eugenio De Filippi, 75 anni, accusato di avere falsificato il testamento di un amico facendosi intestare oltre 60 immobili di valore a Genova e un patrimonio di tre milioni e mezzo di euro.

Secondo l’accusa, l’uomo aveva redatto due falsi testamenti olografi in cui veniva nominato erede universale di tutto l’ingente patrimonio. Alla morte dell’amico, però, familiari avevano impugnato quei documenti ed erano riusciti a fare bloccare il passaggio di proprietà delle case e ville e del conto corrente in banca. Ne erano seguite una serie di indagini in cui era emersa la falsità dei due testamenti.

Più informazioni