Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Efficienza energetica e un “Red wall” amico dell’ambiente: verso un Salone Nautico eco-compatibile

Genova. Un salone nautico completamente eco compatibile: è l’obiettivo di un accordo che verrà siglato nei prossimi giorni tra il ministero dell’Ambiente, la Region Liguria ed il Comune di Genova con l’ente Fiera come soggetto attuatore. Le basi dell’intesa sono state gettate oggi al Salone Nautico Internazionale che si conclude domani.

“L’obiettivo – ha spiegato l’ex ministro dell’ambiente Corrado Clini – è di sperimentare qui a Genova modalità e tecnologie prevalentemente per efficienza energetica ed l’utilizzo di fonti rinnovabili in un quartiere fieristico e nelle marine. L’intesa si inserisce nel programma nazionale della riduzione di emissidoni di carbonio per la cosiddetta “decarbonizzazione” dell’economia italiana, sostenuto con co-finanziamenti del ministero su programmi nazionali”.

“Ma si è già incominciato a lavorare in questo senso – ha sottolinato -. L’azienda che ha allestito quest’anno gran parte del salone è un’impresa che partecipa al programma del ministero dell’ambiente per la misurazione dell’impronta di carbonio nei prodotti (carbon foot printing)”.

Il rivestimento del Red Wall, simbolo della manifestazione fieristica, è realizzato con Cover-Up, sistema brevettato dall’azienda padovana GiPlanet costituito da tessuto ecologico e riciclabile al 100% e che proprio nel 2013 è stato oggetto di uno studio con il Ministero dell’Ambiente e l’Università di Padova per calcolarne l’impronta di carbonio (emissioni di CO2 durante l’intero ciclo di vita).