Dia, l'esempio genovese: più risorse per le indagini con il cambio sede - Genova 24
Cronaca

Dia, l’esempio genovese: più risorse per le indagini con il cambio sede

direzione investigativa antimafia, dia

Genova. Risparmiare sui costi di gestione e investire le risorse sul territorio incrementando l’attività investigativa è quanto sarà possibile con la nuova sede della Direzione investigativa antimafia di Genova, in piazza Ortiz.

Alla cerimonia inaugurale oltre che ai vertici della direzione regionale e il direttore Arturo De Felice, era presente il sottosegretario all’interno Gianpiero Bocci che ha ribadito l’importanza di “risparmiare nei costi di gestione per incrementare l’attività operativa”.

Bocci ha poi ribadito che l’esempio da seguire è proprio quello di Genova che ha dismesso la prestigiosa sede di via Siena nel quartiere residenziale di Albaro per trasferirsi nella più funzionale struttura di 1000 metti quadrati in piazza Ortiz di proprietà del Demanio: “Questo spiega – il direttore centrale
Arturo De Felice – sarà un esempio da seguire anche per le altre sedi nell’ambito della razionalizzazione dei costi”.

Più informazioni