Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crollo ponte di Carasco, isolata la Valfontanabuona: la viabilità alternativa passa su Leivi

Valfontanabuona. La Valfontanabuona è di fatto isolata. Il crollo del ponte sulla 225 a Carasco mette in ginocchio anche le comunicazioni nella zona. L’alta valle risulta infatti quasi inaccessibile soprattutto per i mezzi pesanti. Presso Carasco è stato istituito il transito a senso unico alternato su un altro ponte, ma di portata massima di 10 tonnellate.

Dall’altro versante del Trebbia, il traffico viene dirottato ormai da ore su Leivi: la situazione, naturalmente, è molto difficile con strade che difficilmente potranno continuare ad assorbire a lungo l’intenso traffico che passa sulla 225.

Traffico difficile anche nella zona di Borzonasca. Riaperta dopo ore la strada provinciale della Val Graveglia, rimangono difficili gli spostamenti sul territorio comunale, a causa di due frane, mentre alcune abitazioni rimangono irraggiungibili dal centro abitato. In via di risoluzione la situazione anche a Sopra la Croce, Mezzanego e Cichero. I consigli delle autorità sono naturalmente di evitare gli spostamenti non necessari.