Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

CpExpo, la nuova sfida della Fiera: sicurezza infrastrutture, esperti da tutto il mondo per la prima edizione

Genova. “Proporre una nuova rassegna in questo momento di crisi può sembrare azzardato ma la qualità di CpExpo è così alta che abbiamo subito sposato il progetto”. Così la presidente di Fiera di Genova Sara Armella ha presentato oggi in Regione la nuova rassegna CpExpo – che riunirà duecento esperti internazionali di sistemi di sicurezza per le infrastrutture critiche – insieme all’assessore regionale Renzo Guccinelli, all’assessore comunale Francesco Oddone e alla presidente del comitato scientifico Paola Girdinio.

“Questa è la rassegna zero – ha aggiunto Armella – ci auguriamo che abbia il successo meritato e si possa ripetere ancora. Certamente la qualità degli ospiti attesi, quello delle aziende presenti e il patrocinio del Parlamento Europeo ne fanno un evento significativo”.

CpExpo – Community Protection Expo Conference, in programma alla Fiera di Genova dal 29 al 31 ottobre, un progetto triennale con il patrocinio del Parlamento Europeo che ha l’obiettivo di realizzare una piattaforma interattiva permanente per la sicurezza e la sostenibilità delle infrastrutture critiche e delle comunità creando opportunità di business e networking internazionale.

I focus di CpExpo riguardano: Logistica e Trasporti, Sistemi informativi, Ambiente, Servizi, Banca & Finanza, Salute, temi trasversali Cybersecurity e Smart Cities. La prima edizione si articola in una conferenza internazionale di alto livello, 32 workshop specializzati e un’area demo interattiva con le soluzioni più innovative per il controllo delle infrastrutture e dell’ambiente.

Trenta gli espositori presenti, con le aziende leader nella protezione delle infrastrutture critiche e della sicurezza informatica e le associazioni di categoria, ANIE, AIIC e AFCEA.

Sostenitori di CpExpo sono: Reply, Symantec, Finmeccanica, Selex ES, Ansaldo STS, Soliani Emc, Ermes, Fincantieri, Waterfall, Umpi, Henesis, ABB, RINA Group, RSE, SIIT, Citel, Ansaldo Nucleare, Dibris e Comune di Genova.

Sette le delegazioni estere ufficialmente presenti in arrivo da Cina, Qatar, Emirati Arabi, Arabia Saudita, Iraq, Tunisia e Russia (capitanata da Vladimir Lopukhin, già ministro dell’energia, membro del board di Sukhoi Civil Aircraft Co. e presidente di Vanguard Ltd).

L’assessore Guccinelli ha espresso soddisfazione per “un evento capace di rilanciare la Fiera con un appuntamento di qualità in un momento così critico da far chiudere anche il Motor Show di Bologna. CpExpo è inoltre una grande occasione per le tante aziende liguri specializzate nel settore della
sicurezza delle infrastrutture”.

“Abbiamo subito dato il nostro sostegno perché la formula di CpExpo ci sembra vincente – ha detto l’assessore comunale Francesco Oddone -. C’è il momento scientifico accanto alle opportunità per il business che rende attuale l’iniziativa. Inoltre molti temi si incrociano con quelli delle smart city, un
progetto, quello della città intelligente, su cui Genova punta moltissimo”.