Chiavari, oggi l'inaugurazione del "Cafè Alzheimer": il Centro Acquarone è capofila del progetto - Genova 24

Chiavari, oggi l’inaugurazione del “Cafè Alzheimer”: il Centro Acquarone è capofila del progetto

anziani

Chiavari. Si inaugura oggi, sabato 12 ottobre, l’attività del Café Alzheimer, la nuova iniziativa sperimentale, unica nel Golfo del Tigullio. Il Café Alzheimer è un progetto innovativo, nato per offrire un punto di riferimento informale e piacevole, a chi si trova a dover convivere con il morbo di Alzheimer. L’iniziativa, di cui il Centro Benedetto Acquarone è capofila, è già stata presentata alla cittadinanza e agli organi di informazione sabato 21 settembre, in occasione della giornata mondiale Alzheimer, ma l’attività vera e propria dell’insolito café, partirà sabato, 12 ottobre. Gli appuntamenti avranno cadenza mensile (il 2° sabato di ogni mese, dalle 16 alle 18) presso la Tavernetta del Centro Acquarone.

L’Alzheimer Caffè nasce da un’idea dello psicogeriatra olandese Bere Misen, egli pensava che spesso la sola terapia farmacologica non fosse sufficiente a migliorare la vita delle persone affette da questa malattia e che fosse, invece, necessaria una forma di terapia psico-sociale basata sull’incontro fra persone. Questo particolare Cafè è, dunque, un luogo dove poter trascorrere alcune ore sorseggiando una tazzina di caffè con persone che soffrono della stessa patologia, svolgere attività stimolanti e personalizzate, mentre il caregiver (donatore di cure) può confrontarsi con altri parenti, ricevere informazioni o parlare con uno psicologo.

L’Alzheimer Caffè è una via informale per stare in contatto con gli altri, ricevere un consulto e al tempo stesso sentirsi a casa. Così spiegava Bere Misen: “Il malato sente che esiste un posto concepito per le sue esigenze. Sia lui che la sua famiglia possono uscire dalle mura di casa senza dover negare o sfuggire questa malattia”. La partecipazione è libera, aperta a tutti ed ha il costo di un buon caffé.

Più informazioni