Carige, dalla Fondazione fiducia al nuovo board: oggi vertice urgente convocato da Burlando - Genova 24
Economia

Carige, dalla Fondazione fiducia al nuovo board: oggi vertice urgente convocato da Burlando

banca carige

Genova. I consiglieri di indirizzo della Fondazione Carige che hanno chiesto le dimissioni del presidente Repetto hanno annunciato che “l’azione riguarda esclusivamente il presidente e non l’Ente nel suo complesso, tantomeno la Banca”.

“Il board appena nominato – si legge in una nota – gode della fiducia della Fondazione e deve governare la Banca come tutti si aspettano che faccia nell’interesse degli azionisti e senza interferenze della Fondazione. Il rispetto per il lavoro della struttura e la cooperazione saranno garantiti”.

Per i consiglieri che hanno sfiduciato Repetto “le prerogative del Consiglio di indirizzo sono sistematicamente mortificate nel loro ruolo strategico, anche in violazione di norme statutarie, basta pensare alla reiterata richiesta inevasa del rinnovo del CdA della Fondazione”.

Il presidente, denunciano nella nota, “ha gestito l’ente quale sua esclusiva proprietà chiamando alla mera ratifica gli Organi. La logica è quella di non dover disturbare il manovratore”.

Intanto, la decisione di convocare tutti gli enti che designano i consiglieri di indirizzo della Fondazione è stata presa dal governatore Burlando dopo una serie di consultazioni con i vertici di alcuni enti e istituzioni, a cominciare dalla curia genovese. La situazione di Fondazione e Banca viene ritenuta gravissima, dato che il Cda della Banca è impegnato a trovare un ad, e se è possibile dei nuovi investitori, in tempi brevissimi.

Il vertice si svolgerà oggi e vi prenderanno parte l’arcivescovo di Genova cardinale Angelo Bagnasco, il vescovo di Albenga monsignor Mario Olivieri, il vescovo di Ventimiglia monsignor Alberto Maria Carreggio, il sindaco di Genova Marco Doria, il sindaco di Imperia Carlo Capacci, il commissario della Provincia di Genova Piero Fossati, il presidente della Provincia di Imperia Luigi Sappa, il presidente della Camera di Commercio di Genova Paolo Odone, il presidente della Camera di Commercio di Savona Luciano Pasquale,
il presidente della Camera di Commercio di Imperia Franco Amadeo.