Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campo nomadi a Bolzaneto, “Ennesima baracccopoli targata Genova”: la denuncia di Rixi

Bolzaneto. “La situazione campi nomadi abusivi è ormai evidentemente fuori controllo per questa Giunta”. Queste sono le prime parole della nuova interrogazione di Edoardo Rixi, Lega Nord, che questa volta punta il dito sull’area di via G. Bruzzo, a Bolzaneto.

“Si è ormai insediato, da oltre un anno, un campo abusivo di zingari che hanno costituito l’ennesima baraccopoli targata Genova: qui come a Prà, stesso percorso di ‘ampliamento’ e stessa azione del Comune, ossia, nulla – dichiara il consigliere – le condizioni di vita di queste persone sono indecenti, sia da un punto di vista urbano (accendono fuochi e vivono pressoché nell’adiacente greto del Polcevera), sia dell’igiene (sono privi di acqua corrente e utilizzano sempre il greto del Polcevera come cloaca e identica sorte spetta alla zona adiacente le baracche) e da non trascurare, la sicurezza dei residenti della zona, che peraltro continuano a segnalare e denunciare quanto sta accadendo. Ma da parte delle Istituzioni preposte nessun riscontro, nessun intervento”.

Rixi chiede quindi all’amministrazione comunale se sia o meno a conoscenza di questo insediamento. “Chiedo inoltre se effettivamente da parte dei cittadini sono stati denunciati fatti e situazioni di quanto si verifica in via Bruzzo; se vi è stato un intervento in luogo da parte degli uffici preposti atto a verificare ed individuare le persone presenti e quali sono stati i risultati e infine che cosa intende fare l’Amministrazione per questo ennesimo campo abusivo, tenendo sempre presente l’insorgenza di problemi a livello urbano, igienico, sociale e di sicurezza”.

Foto di Roberto Di Tullo