Quantcast
Economia

Ansaldo Energia resta italiana, sì all’acquisizione da parte della Cdp. Manganaro (Fiom): “Un successo”

Genova. “Un successo per i lavoratori”. Queste le prime parole di Bruno Manganaro, segretario della Fiom Cgil, dopo la notizia della concretizzazione dell’operazione di cessione di Ansaldo Energia alla Cassa Depositi e Prestiti. I lavoratori, infatti, hanno cercato di scongiurare in tutti i modi la vendita alla coreana Doosan ed erano pronti a lottare ancora.

Ma oggi, a poche ore dall’incontro tra sindacati e azienda, che precederà il Cda, ecco arriva la notizia. “L’amministratore delegato Pansa dovrebbe comunicarci ufficialmente la notizia e se tutto sarà effettivamente come preannunciato, sarà davvero una vittoria – dichiara ancora Manganaro – la Cassa Depositi e Prestiti diventerà il maggior azionista, mentre sembra che la coreana Doosan sia proprio del tutto fuori dalla partita”.

Bisogna ancora attendere l’ufficializzazione vera, ma sembra che la giornata sia iniziata con il piede giusto per i lavoratori di Ansaldo Energia.