Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ansaldo Energia, cessione a Cdp. Burlando: “Il lavoro determinante è stato fatto in Liguria”

Genova. “Il lavoro determinante su Ansaldo è stato fatto per la maggior parte in questa regione. L’epilogo ha segnato un punto che dà alto valore alle iniziative fatte a luglio”. Così il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando ha commentato la vicenda Ansaldo Energia in corso di definizione nella riunione del Cda.

Burlando si riferisce al lavoro svolto da enti e istituzioni e sindacati negli ultimi mesi in Liguria per cambiare il corso della vicenda che stava portando alla vendita dell’azienda
genovese ai coreani di Doosan.

In particolare ai ripetuti colloqui istituzionali a tutti i livelli, a cominciare dall’incontro pubblico su Finmeccanica organizzato dalla Regione Liguria a Palazzo Ducale alla presenza dell’amministratore delegato Alessandro Pansa. “Letta – ha ricordato Burlando – è stato di parola: quando ha incontrato i
sindacati alla festa democratica aveva promesso che qualsiasi decisione sarebbe stata presa solo dopo avere consultato le parti sociali e le istituzioni”.

Il cda di Finmeccanica è riunito per approvare la cessione dell’85% di Ansaldo Energia a Cdp. Il 15%
resterebbe al gruppo di piazza Monte Grappa fino al 2017, quando scatterà un’opzione di acquisto a favore della stessa Cdp. Lo riferiscono i sindacati che hanno incontrato l’azienda prima della riunione del board