Altro che Imu, da Genova parte la proposta del diritto all’alloggio

pianacci, cep

Genova. La Federazione italiana degli organismi per le persone senza fissa dimora (l’acronimo è Fio-psd) ha svolto il suo congresso nazionale ieri a Genova. La proposta emersa dall’incontro è quella di portare davanti ai giudici italiani il principio europeo del diritto all’alloggio.

In Italia, sostengono gli organizzatori, la ristrettezza delle finanze pubbliche porta alla contrazione delle risorse e diventa sempre più difficile assicurare il diritto all’alloggio. Nel corso del dibattito, inoltre, sono emersi numerosi esempi in ambito europeo in cui i giudici hanno dato ragione a quanti avevano occupato terreni pubblici o edifici privati per poter così ottenere una casa.

In quelle circostanze, secondo i magistrati stranieri, il diritto alla casa diventa interesse superiore rispetto al diritto alla proprietà privata.

Più informazioni