Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Altro capo di imputazione per Monteleone e Limoncini: falso in scrittura privata

Genova. Proprio mentre a livello nazionale si sfalda l’alleanza tra l’Udc e Lista Civica dell’ex premier Mario Monti, l’Udc entra nella bufera in Liguria, Da giorni discutiamo delle indagini sul Presidente del Consiglio Regionale Rosario Monteleone e su Marco Limoncini, capogruppo dell’Udc nel consiglio regionale della Liguria.

Sembra essere loro attribuito un nuovo capo di imputazione quello di falso in scrittura privata, oltre che per peculato.

Secondo l’accusa, i due si sarebbero appropriati di 10.800 euro tramite una fattura falsa emessa dalla ditta Anselmo per l’acquisto di 100 ceramiche “riportandola nella rendicontazione del 2010 pur non avendo sostenuto quella spesa”.

A Limoncini viene contestato di “essersi appropriato, in concorso con Monteleone della cifra di 81.892 euro costituenti fondi pubblici in dotazione al partito”.

Monteleone dovrà giustificare anche un ammanco da circa 30 mila euro dall’ufficio di presidenza.

Limoncini è stato convocato dai magistrati per il 24 ottobre, ma la data potrebbe cambiare.