Al capolinea con il motore acceso: 53enne non resiste e si scaglia contro l'autobus - Genova 24
Cronaca

Al capolinea con il motore acceso: 53enne non resiste e si scaglia contro l’autobus

autobus amt

Genova. Abitare proprio nei pressi del capolinea degli autobus dev’essere stressante, almeno a giudicare dalla reazione di un 53enne genovese. L’uomo, che abita in via Spallanzani, verso le 11.25 esasperato dal rumore e dallo smog provocati dai pullman in sosta, dalla finestra della sua abitazione, ha iniziato ad insultare un autista della linea 355.

Il conducente ha cercato di spiegare all’esagitato che il motore veniva lasciato acceso per evitare guasti al mezzo, ma per tutta risposta il 53enne ha lanciato una bottiglia di vetro in direzione dell’autobus, colpendolo e danneggiandolo. Il dipendente Amt, per evitare che la situazione degenerasse, ha allora ripreso la corsa.

Alle 11.50, terminato il percorso, il pullman è tornato al capolinea e lì, in attesa, vi era proprio l’abitante esasperato. Questi si è diretto verso l’autista urlandogli contro. Il guidatore, impaurito, ha fato scendere i passeggeri, si è chiuso all’interno del bus ed ha chiamato il 113.

Il 53enne è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura per gli accertamenti del caso e denunciato per danneggiamento aggravato, minacce, ingiuria, interruzione di pubblico servizio e getto pericoloso di cose.