Quantcast

Tribunale di Chiavari, proroga di due anni ma solo per smaltire il civile

chiavari tribunale

Chiavari. Il tribunale di Chiavari è avvisato e mezzo salvato. La soluzione tampone che il ministro della Giustizia, AnnaMaria Cancellieri, aveva preannunciato dalla festa nazionale Pd a Genova è arrivata oggi: il palazzo di giustizia di Chiavari resterà aperto per due anni per smaltire i processi civili arretrati e le controversie in materia di lavoro pendenti, mentre il penale sarà trasferito a Genova come stabilito.

“L’intervento riguarda i Tribunali soppressi di maggiore dimensione per popolazione amministrata o per indice delle sopravvenienze ed è diretto a evitare che le procedure di accorpamento possano ritardare la definizione dei predetti procedimenti civili”, si legge nel decreto.

La selezione è stata effettuata con riferimento alle sedi soppresse caratterizzate alternativamente. Chiavari risponde al secondo parametro stabilito dal ministero: “una sopravvenienza media annuale di 6.874 affari complessivi, corrispondente alla media delle sopravvenienze dei tribunali con popolazione superiore a 180.000 abitanti”.

La riforma della giustizia entrerà in vigore il prossimo 14 settembre, “senza alcun ripristino di Tribunali soppressi, ma  consentendo che i soli processi civili pendenti presso le sedi soppresse sopra indicate siano trattati in tali sedi, e ciò al fine di accelerare la loro definizione”.