Quantcast
Cronaca

Trasporto pubblico, lo sciopero è confermato: bus fermi per 24 ore, lavoratori in piazza

bus

Genova. Nonostante il varo della nuova legge regionale “per migliorare la programmazione e la gestione del trasporto pubblico locale”, lo sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale resta comunque confermato. Domani, martedì 17 settembre, i lavoratori di Amt e Atp incroceranno le braccia, mentre è prevista una manifestazione a Genova con concentramento alle 10.30 in piazza Dante.

Nonostante la nuova legge preveda un bacino unico regionale per il trasporto e la creazione dell’agenzia regionale, così come la clausola sociale per la salvaguardia occupazionale, il vertice dei giorni scorsi tra Regione e sindacati ha prodotto una nuova fumata nera e la conferma dello sciopero. Sul piatto ha pesato anche la delicatissima situazione in cui versa Atp e l’indisponibilità della Regione a mettere nuove risorse per coprire il deficit di bilancio che sta portando l’azienda, e i suoi 500 lavoratori, sull’orlo del baratro.

A poche settimane di distanza dall’ultimo sciopero dello scorso 23 agosto, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e UGL Trasporti hanno proclamato il nuovo stato di agitazione, questa volta di 24 ore.

Bus, ascensori e metro fermi tutta la giornata in tutta la provincia di Genova. Servizio garantito nelle due fasce dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 17.30 alle 20.30 e per le persone portatrici di handicap.