Quantcast
Cronaca

Tragedia a Moneglia, mareggiata: due turisti annegati nel giro di pochi minuti

moneglia

Moneglia. Due turisti, un uomo ed una donna, sono morti annegati nel primo pomeriggio a Moneglia, nel levante genovese, sbattuti dal mare contro la diga di scogli a poche decine di metri dalla battigia. La tragedia è avvenuta poco prima delle 13, davanti a centinaia di persone, tra cui la moglie di una delle vittime, che nulla hanno potuto fare viste le pessime condizioni del mare.

Le vittime sono una donna di origini marocchine residente in Francia di 73 anni e un tedesco di 59 anni.
I due annegamenti riguardano due diversi episodi. I bagnini, infatti, stavano intervenendo per un uomo in mare in difficoltà ma si sono imbattuti nella turista travolta da un’onda all’imboccatura della diga di scogli. La donna è stata soccorsa e rianimata dal personale della Croce Azzurra. In un primo tempo sembrava avesse ripreso conoscenza, ma le sue condizioni sono peggiorate ed è morta prima dell’arrivo al pronto soccorso di Lavagna.

Il secondo incidente ha riguardato un altro turista, un uomo di 59 anni, trascinato dalla risacca e scaraventato dalle onde sugli scogli, dove è rimasto incastrato.

Per recuperare il corpo sono intervenuti l’elicottero dei vigili del fuoco e della guardia costiera e una squadra di sommozzatori ancora sul posto. Le operazioni sono coordinate dalla guardia costiera che attende il migliorarsi delle condizioni del mare, sempre molto agitato.