Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante, i primi cento giorni di amministrazione Ghio

Sestri Levante. L’ avvio della nuova Amministrazione nel pieno della stagione estiva è stato caratterizzato da una serie di azioni immediate per migliorare la qualità della vita del Comune e valorizzare il territorio. “Sin dall’inizio del mandato, abbiamo voluto dare segnali concreti di una amministrazione presente, in grado di intervenire con tempestività sui temi aperti nel nostro Comune, e che nel frattempo ponesse le basi per il lavoro dei prossimi anni”, si legge in una nota.

Grande attenzione è stata rivolta all’ambiente, alla messa in sicurezza del territorio comunale e dell’ assetto idrogeologico, con primi interventi di prevenzione mirati: dal finanziamento per la messa in sicurezza della frana in località le Rocche, all’ intervento di pulizia della Chiusa, alla manutenzione straordinaria di oltre 6 km dei torrenti Gromolo e Petronio, il cui argine alla foce è stato ripristinato.

“Abbiamo poi concentrato la nostra azione sulla pulizia e sull’avvio di un piano del decoro urbano che dovrà essere ampliato e reso sistematico nei prossimi mesi: abbiamo potenziato la pulizia delle spiagge e del centro storico, rafforzato e reso più capillare la presenza dei vigili urbani sul territorio comunale e riordinato dopo oltre un decennio l’ area della Spiaggia dei Balin”.

Per sostenere l’ attività turistica nella stagione, “siamo subito intervenuti con misure che mirassero a migliorare la qualità della vita e l’ offerta a turisti e residenti: dall’ apertura di un nuovo parcheggio di 250 posti in Via Baden Powell, con navetta gratuita, all’ ampliamento dell’ orario di apertura dei locali pubblici dalle 2 alle 3 nei fine settimana, con iniziative di promozione di musica dal vivo in città, un fitto calendario di eventi e la valorizzazione del nuovo Museo della Città con oltre 4.000 ingressi”.

In campo sociale, anche durante il periodo estivo sono state avviate diverse azioni: dal finanziamento delle misure anticrisi per le famiglie in difficoltà, con i voucher per i centri estivi, al bando per 5 alloggi a canone moderato, e l’ avvio del progetto (con assegnazione del finanziamento utilizzando fondi comunali vincolati) di trasformazione delle ex scuole di Loto in appartamenti di Edilizia Residenziale Sociale, alla sperimentazione partecipata con genitori di progetti educativi e di animazione come “ compro rifiuti” e il “ Mariele Summer Kids” .

“Nel frattempo abbiamo già gettato le basi per il lavoro dei prossimi mesi; dalla
revisione del Piano Urbanistico Comunale, al riordino della macchina comunale, al nuovo Piano del Commercio, alla programmazione dei bandi europei, ad una nuova definizione dell’ utilizzo del Convento dell’ Annunziata. In questi primi mesi abbiamo voluto istituire un metodo di governo che si basa sul dialogo con i cittadini, sulla concretezza e sulla tempestività delle risposte, e su una programmazione di medio periodo per rendere l’ amministrazione comunale sempre più presente e vicina alle esigenze immediate delle persone, ma con lo sguardo rivolto al futuro”, si legge nella nota.

Queste, in sostanza, sono le misure più importanti adottate nei primi 100 giorni di amministrazione.