Quantcast
Cronaca

Sciopero Atp, scatta la contestazione: Vesco inseguito dai lavoratori, si rifugia in Regione

Genova. Momenti di tensione davanti alla Prefettura, dove è si è recato l’assessore regionale ai Trasporti, Enrico Vesco, per parlare con i lavoratori. “Ci siamo rivolti a Filse per valutare la possibilità di fare un finanziamento a fronte della garanzia di un bene che la Provincia è disposta a mettere a disposizione”, ha detto.

Una dichiarazione molto breve, visto che l’assessore è stato duramente contestato, tanto da dover lasciare la zona della Prefettura per tornare in Regione. Per tutto il percorso, però, è stato seguito da un folto gruppo di lavoratori molto arrabbiati che hanno continuato ad inveire contro di lui, lanciando in aria anche qualche bottiglia di acqua.

L’assessore, scortato da un cordone di polizia in tenuta antisommossa, è riuscito a entrare in Regione dopo qualche istante ancora più coincitato, in cui il portone della sede di De Ferrari era rimasto chiuso. E con questa fortissima manifestazione di protesta, forse, la giornata di sciopero ha raggiunto il suo apice.