Sampierdarena, rapina in gioielleria: quattro cileni arrestati a Milano, trovata parte del bottino - Genova 24
Cronaca

Sampierdarena, rapina in gioielleria: quattro cileni arrestati a Milano, trovata parte del bottino

gioielleria rapina sampierdarena

Genova. Quattro cileni sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dalla squadra mobile di Genova perché accusati di aver compiuto la violenta rapina nella gioielleria di Sampierdarena del 4 settembre scorso. Secondo le prime informazioni i quattro sarebbero stati arrestati nell’hinterland milanese. Sono accusati di rapina aggravata in concorso e lesioni. Durante l’operazione, la polizia genovese ha trovato e sequestrato alcuni oggetti preziosi provento della rapina.

I particolari saranno forniti in una conferenza stampa che si terrà oggi in questura a Genova. Quello in corso Martinetti, a Sampierdarena, era stato un colpo fulmineo, violento e veloce. In tre, forse di più, di probabile origine sudamericana i membri della banda.

In coppia erano entrati a volto scoperto nella gioielleria Donato, mentre il terzo ha fatto da palo. Avevano poi picchiato e imbavagliato la titolare costringendola a chiamare il marito che, arrivato in negozio, è stato a sua volta malmenato. L’uomo era stato ricoverato in ospedale per qualche giorno. Tutta la famiglia, oltre al quartiere, era sotto shock.