Quantcast
Politica

Pd, ministro Orlando: “Partito deve scegliere con chi e contro chi stare”

andrea orlando

Genova. “Dobbiamo dire una cosa che può apparire una bestemmia: con chi e contro chi stare, quali interessi sociali vogliamo rappresentare e, per questo, quali rendite, quali centri di potere, quali forze organizzate vogliamo battere. Questo non ce lo risolverà nessun tipo di primarie al mondo”.

Lo ha detto il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, che sostiene Gianni Cuperlo tra i candidati a segretario del Pd.

“La questione, che dobbiamo affrontare, come si sta facendo nel resto d’Europa, senza provincialismi e chiusure – ha sottolineato alla Festa Democratica, a Genova – è la scelta, dentro il progressismo, tra un’impostazione più accentuatamente liberale e un’altra più marcatamente socialista. Noi dovremo scegliere sapendo che potremmo sorprenderci che è la chiesa cattolica a chiederci una maggior centralità della società”.

Più informazioni