Quantcast
Cronaca

Omicidio Marassi, anziano morto dopo gioco erotico: chiesti 30 anni per i due fratelli romeni

omicidio marassi

Genova. Trent’anni di reclusione ciascuno: è la richiesta del pm Piercarlo Di Gennaro per due fratelli romeni, Ion e Nistor Iuca, di 31 e 33 anni accusati di di aver ucciso a Genova, nell’aprile 2012, l’ingenere Antonio Gragnani di 84 anni nella sua abitazione nel quartiere di Marassi. Il processo, rinviato al 27 settembre, si svolge con rito abbreviato davanti al gup Nicoletta Bolelli.

I due, assistiti dagli avvocati Fabio Di Salvo e Roberto Frank, sono imputati di omicidio volontario, rapina e calunnia nei confronti di un altro romeno che avevano tirato in ballo e che, in base alle indagini dei carabinieri, al momento dell’omicidio si trovava altrove. L’anziano ingegnere era stato trovato legato al letto, nudo e dalla sua abitazione erano stati portati via il cellulare e il portafoglio.

Gli investigatori avevano subito seguito la pista di un delitto maturato negli ambienti omosessuali. L’autopsia aveva stabilito che l’uomo era stato picchiato e poi soffocato.

Più informazioni