Quantcast
Cronaca

Lotta alla contraffazione: i cittadini fanno sequestrare appartamento in via Pré

Genova. La lotta alla criminalità passa anche attraverso la collaborazione dei cittadini. E’ quanto accade in via Pré, dove ieri i residenti hanno segnalato alla Polizia la presenza di un centro di contraffazione all’interno del civico 63 della via. Nel primo pomeriggio l’intervento degli agenti del Commissariato Pré, che sono entrati nell’appartamento sequestrando un’ingente quantità di abiti contraffatti.

“Grazie alla collaborazione con i cittadini è stato scovato un altro centro di smistamento di materiale contraffatto – commenta l’Osservatorio Pré Gramsci – la mafia senegalese è dinamica nello spostare i siti ma serve a poco o a nulla”.

“I cittadini – dicono i residenti – non si arrendono alle intimidazioni e alle minacce, anzi reagiscono infittendo la rete di informatori. I residenti, che subiscono ormai giornalmente minacce e vengono vessati da questa rete criminale, chiedono alle forse dell’ordine di non fermarsi qui, ma di continuare nelle azioni di contrasto alla contraffazione”.

“Vogliano – dice l’Osservatorio in una nota – ringraziare le forze dell’ordine per la speranza che genera nei cittadini di via Pré. Oggi in particolare ringraziano la dottoressa Amato che dirige il commissariato di via Pré e il dirigente Apicella”.