"La Gronda e il dossier nel cassetto", Spanò: "Estremi per chiedere dimissioni di Bernini" - Genova 24
Politica

“La Gronda e il dossier nel cassetto”, Spanò: “Estremi per chiedere dimissioni di Bernini”

gronda di ponente

Genova. “La Gronda e il dossier nel cassetto” è l’argomento su cui punta il dito Angelo Spanò, membro del comitato No Gronda. “Da tempo ci sono alcuni politici, che sulla questione Gronda si comportano in una maniera non troppo trasparente”, esordisce su Facebook.

“Preso atto che il vice sindaco Stefano Bernini, ha dichiarato a un quotidiano, che si era dimenticato il dossier costi benefici in un cassetto, senza neppure leggerlo e cosa ancora più grave non informare il sindaco, mi chiedo come si possa avere ancora fiducia in una persona che lascia un documento così importante in un cassetto per così tanto tempo”.

“A mio modesto parere ritengo che ci siano gli estremi per chiedere le sue dimissioni”, conclude Spanò.