Quantcast

I derby di settembre, le statistiche sorridono alla Sampdoria

Francesco Flachi

Genova. Cabale, scongiuri e statistiche. Quando c’è di mezzo il derby ci si attacca a tutto. A Genova poi è l’appuntamento per eccellenza. Sampdoria contro, Genoa contro Sampdoria, rossoblù contro blucerchiati: la sfida delle sfide.

È cominciata la settimana che porta allo scontro di domenica sera, in città l’aria si è già fatta più pesante; tra tensioni, sfottò e la voglia di prevalere sui rivali di sempre. Il Ferraris si preannuncia tutto esaurito, lo spettacolo sugli spalti è garantito.

Più difficile immaginare quello che accadrà sul terreno di gioco. Ci si aggrappa quindi ai precedenti storici, alle statistiche. Pochi i derby giocati in settembre, tolto quello del 2007 (era il 23 settembre) tutti in Coppa Italia. E tutti favorevoli ai blucerchiati capaci di inanellare solo vittorie e pareggi. Sette le sfide del passato disputate nel mese di settembre: tre i successi del Doria, quattro i pareggi.

Il dettaglio. Si comincia il 4 settembre del 1966, è un gol di Tentorio a regalare la supremazia cittadina alla Samp e un’annata da dimenticare al Grifone. La rivincita settembrina arriva nel 1968, l’8 settembre, ma è ancora una volta la squadra blucerchiata ad avere la meglio. Sono Salvi e Frustalupi a griffare il match; capace solo di rendere meno amara la pillola la rete di Mascheroni.

Si passa agli anni ’70: due partite giocate con altrettanti pareggi. Nel 1971 (19 settembre) ecco l’1-1 firmato Cini (Genoa) e Casone (Doria). Ben più scialbo il derby del 3 settembre 1972: 0-0. Per un’altra stracittadina di settembre dobbiamo fare un salto di vent’anni. Nel 1996 (il 18), una doppietta di Montella (passato in estate da Pegli a Bogliasco) regala l’illusione di una nuova vittoria alla Samp; ci pensa Nappi (famoso il tocco di mano in occasione di uno dei sue sigilli) a regalare una serata da ricordare ai rossoblù: 2-2.

Tocca quindi alla coppia Flachi-Bazzani (18 settembre 2002) mettere in cassaforte l’ultimo derby genovese di Coppa Italia: del genoano De Francesco il momentaneo 1-1. Poi come detto la prima sfida di campionato: 0-0 nel giorno dell’esordio con la maglia della Sampdoria di Cassano.

Domenica un nuovo capitolo della storia. Rossi contro Liverani, Gabbiadini contro Gilardino, Obiang contro Lodi o più semplicemente Sampdoria contro Genoa. Ancora una volta.