Quantcast
Politica

Gioco d’azzardo, Oddone: “Urge intervento nazionale per arginare piaga sociale”

francesco oddone

Genova. ”Un ‘errore’ di un ampio numero di senatori, che con una benvenuta schizofrenia politica hanno deciso di approvare una cosa giusta e doverosa contro il dilagare della piaga sociale del gioco d’azzardo”. Così l’assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Genova Francesco Oddone commenta la sconfitta del governo al Senato dov’è passata la moratoria per un anno all’apertura di nuove sale da gioco d’azzardo in Italia.

”Le grandi città hanno più volte detto al Parlamento che non possono affrontare da sole il problema del gioco d’azzardo, ma che ci vuole un intervento ampio a livello nazionale per arginare questa piaga sociale – ha sottolineato Oddone – Il gioco d’azzardo ha degli amici molto forti e potenti, il sottosegretario Alberto Giorgetti, che ieri ha rimesso la delega per poi riacquisirla questa mattina, se non erro, è un’espressione diretta della lobby del gioco”.

Il 31 ottobre il Comune di Genova affronta un ricorso al Tar presentato dalle 25 multinazionali del gioco d’azzardo contro il nuovo regolamento comunale anti-sale da gioco.