Quantcast

Gilardino e… Genoa verso il derby con un interrogativo in attacco

alberto gilardino genoa

Genova. Porte chiuse e pedalare. Giornata dedicata alla massima concentrazione per il Genoa, in vista del derby di domenica. L’allenamento di questo pomeriggio a Pegli diventa così a porte chiuse. Domani, invece, spazio a pubblico e giornalisti, dal momento che, dopo la seduta del mattino, verranno presentati Fetfatzidis e Centurion.

Liverani, intanto, studia la possibile formazione. Accertato che Antonelli dovrà stare fermo per un mese e che Antonini lavora a parte (ma con buone possibilità di farcela contro la Sampdoria), i dubbi riguardano l’attacco. Qui il tecnico deve ancora scegliere se schierare Calaiò o Centurion accanto a Gilardino

Il morale, comunque, è alto e in casa rossoblu c’è voglia di rifarsi dopo un avvio di campionato da dimenticare. Lo ha spiegato bene il ds del Genoa Daniele Delli Carri: «E’ da sabato sera che penso che dobbiamo regalare questo derby ai nostri tifosi, sempre al nostro fianco, anche dopo sconfitte come quella con la Fiorentina”.