Quantcast
Cronaca

Genova, anziana derubata nel portone di casa: marocchino insegue il rapinatore e lo fa catturare

ascensore

Genova. Stava rientrando a casa quando, aprendo il portone del palazzo, è stata spintonata da un uomo che le ha violentemente strappato la borsa ed è fuggito. La donna, una genovese di 80 anni, ha perso l’equilibrio ma è riuscita a vedere in viso il rapinatore, intercettato poco dopo in Via Vicenza da un 48enne marocchino che, sospettando il gesto criminale, lo ha seguito fino a che non lo ha visto scavalcare il cancello di un circolo.

Gli operatori delle volanti dell’UPG e del Commissariato Prè, grazie alle indicazioni del cittadino, sono entrati nel locale ed hanno iniziato a perlustrare le stanze notando dopo poco la borsa rubata all’anziana vicino ad una porta. Un poliziotto l’ha aperta ed è stato investito dal rapinatore che, con un punteruolo in mano ha cercato di ferirlo al collo ma non riuscendovi l’ha colpito con un pugno al volto.

Gli agenti hanno bloccato il criminale che è stato subito riconosciuto dal testimone lì presente come il fuggitivo. Nel portafoglio del malvivente è stata trovata la refurtiva e il giovane, un ecuadoriano di 19 anni, è stato arrestato per rapina, violenza e resistenza a PU. La vittima è stata accompagnata presso il PS dell’ospedale Galliera e dimessa con una prognosi di 15 giorni per frattura di un dito della mano destra. Anche il poliziotto ferito è stato medicato e dimesso con una prognosi di 8 giorni.