Quantcast
Politica

Genova, Alternativa Tricolore: “Sicurezza prima di tutto, Gronda e privatizzazioni possono aspettare”

Vicoli

Genova. La Segreteria Provinciale di Alternativa Tricolore comunica che “l’ordine pubblico, la sicurezza dei cittadini genovesi devono essere i punti prioritari del Comune di Genova,gronda, privatizzazioni e altro possono aspettare !Ormai è allarme sociale e anche la Regione ne ha preso atto.Furti,scippi sono all’ordine del giorno in ogni zona della città quindi,possiamo dedurne che la criminalità ha preso pianta stabile a Genova e in tutta la Liguria”.

“Questo perchè sono anni che le amministrazioni di centro-sinistra non hanno mai voluto fare delle scelte risolutive concrete,qualche proposta durante le campagne elettorali poi lo zero assoluto.Il buonismo il solidarismo a senso unico hanno minato il tessuto sociale della città e gli effetti sono ora sotto gli occhi di tutti.Non è più possibile minimizzare la situazione per cui devono essere date delle risposte chiare e prendere provvedimenti seri.Per prima cosa è necessario militarizzare il centro storico poi le zone dove il coivolgimento degli extracomunitari è maggiore e intendiamo il Ponente genovese dove si riscontra un alto tasso di delinquenza dovuta all’immigrazione incontrollata e ai Rom rispetto alla più bassa percentuale di quella italiana; si invoca quindi,un maggior presidio del territorio con più carabinieri,polizia, esercito”.

“Un comune di fronte a una situazione così grave per la sicurezza dei propri cittadini deve mettere da parte qualsiasi perplessità,se questo non dovesse accadere è da considerarsi complice della criminalità e della violenza.”

Mario Troviso, Coordinatore provinciale Alternativa Tricolore Genova