Quantcast

Genoa, se il passato non muore mai: dopo Liverani salta anche Delli Carri?

Genova. Gian Piero Gasperini atto secondo. Il primo allenamento diretto dal nuovo tecnico del Genoa si è tenuto questo pomeriggio a Pegli tra il calore dei tifosi rossoblu. In effetti, la gestione Liverani sembra già un ricordo e l’entusiasmo è alle stelle: centinaia i messaggi di approvazione per il ritorno del tecnico di Grugliasco.

L’ottimismo c’è, ora bisognerà lavorare, considerato soprattutto che la prima, indimenticabile esperienza di Gasperini al Genoa si basò su giocatori che certo al Grifone in questo momento non ci sono. Dopo la promozione in serie A, arrivarono successi in campionato e anche la qualificazione in Europa. C’erano però, in quella squadra, Milito e Thiago Motta.

Quello che sembra certo è che l’esonero di Liverani avrà anche altri strascichi: le quotazioni del ds rossoblu Delli Carri sono al minimo storico. Tra smentite e ammiccamenti, circolano i nomi di due candidati a dir poco clamorosi. Perché, in ossequio al passato che ritorna, si parla di Capozucca e Foschi. Il primo ha già smentito, il secondo ancora no. Hanno entrambi un contratto con altre squadre e non potranno liberarsi facilmente, ma certo il loro ritorno ormai non sembra così impossibile.