Quantcast

Genoa, Preziosi: “Siamo stati presuntuosi, ma non toccatemi Liverani”

alberto malesani - enrico preziosi - genoa

Genova. “Non toccatemi Liverani, è una mia scelta, ha quattro anni di contratto”. Lo ha detto il presidente del Genoa, Enrico preziosi, dopo avere parlato a lungo negli spogliatoi con l’allenatore per capire il motivo della disfatta contro la Fiorentina. “Siamo stati presuntuosi, abbiamo sbagliato il primo tempo, non sbaglieremo più”, ha aggiunto il presidente dei liguri.

Preziosi non ha parlato di mercato, ma oggi potrebbe essere una giornata di grandi cambiamenti. Negli spogliatoi del Ferraris si rincorrono le voci della partenza di Gilardino e del ritorno di Borriello. Ma, secondo alcuni, il centravanti del Genoa, autore oggi di una ottima prestazione, non sarebbe convinto di lasciare una maglia sicura da titolare in vista dei Mondiali per andare a fare il rincalzo di altri campioni.

“E’ scorretto che alcune squadre si muovano all’ultimo giorno di mercato: se qualcuno vuole andarsene dal
Genoa basta alzare la mano, tutto dipende dalle alternative e noi ne abbiamo tante”.