Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gabbiadini, il rigore “tutta la vita” e la maglia XXXL: Sampdoria lancia sondaggio, tifosi scatenati su Facebook

Genova. “Rigore è quando arbitro fischia, diceva un vecchio saggio”. E ieri a Bologna, l’arbitro non ha fischiato, lo sanno bene i tifosi blucerchiati.

Il sondaggio lanciato nel post partito dalla pagina ufficiale Facebook dell’Uc Sampdoria è più accurato di una moviola: “Secondo voi era rigore?” Quasi 150 risposte in poche ore, sfiorati i 300 likes e superate le 250 condivisioni.

L’ironia amara vince su tutto, anche sulla polemica del “purtroppo il peso della società è poco”.

Il rigore è “netto, nettissimo, tutta la vita”. Secondo i tifosi sampdoriani le spiegazioni sono più di una. “Mah…secondo me è la maglia di Gabbia che tira la mano del giocatore del Bologna”, scrive sornione Davide. Gli fa eco Raimondo: “Noooooo ma siete ciechi???? Non vedete che lo tiene per non farlo cadere!!!! Dai si vede benissimo che lo sta aiutando tutti a pensare sempre a male! Forza Samp!”. Alessio: “NO! Si vede chiaramente la maglia di Gabbiadini assalire violentemente il giocatore bolognese..”. Torna il tormentone del “gombloddo”: “Non è rigore, – scrive Christian – Gabbiadini aveva messo della colla sulla sua maglietta e questa si è appiccicata alla mano del giocatore del Bologna”.

Quotatissimo “La maglia è diventata XXXL”, ma anche “la voleva perché troppo bella”. Caustico Massimo: “Ma quale rigore??? Ma cosa dite??? Non vedete che Gabbiadini e’ ancora vivo?per darci un rigore a noi come minimo un paio di coltellate ben visibili nella schiena gliele devono dare!” . Stesso metro di paragone per Franco “Non essendo stata usata nessuna arma questo non è assolutamente rigore”. E poi ancora “Scandalo, vergogna, non era l’unico”.

Anche un’incursione “nemica”: “Da juventino sportivo era rigore tutta la vita!!”, osa Matteo, tifoso bianconero. Alla fine è ancora e sempre ironia: “gliela poteva chiedere a fine partita la maglietta però è”, scrive Claudio.