Quantcast
Cronaca

Ferrotel, l’assessore Vesco scrive a Fs e convoca le parti

presidio ferrotel, dipendenti hds

Genova. E’ fissato per il 13 settembre l’incontro tra sindacati, Trenitalia e Ferservizi convocato dall’Assessore Regionale al Lavoro, Enrico Vesco “per tentare di dare una soluzione positiva alla spinosa vertenza dei ferrotel”, visti anche “i pesanti rischi di riduzione del perimetro delle attività anche degli altri appalti ferroviari”.

In attesa che si compiano le procedure di cambio appalto previste dalla contrattazione collettiva, l’Assessore ha scritto una nota ai vertici nazionali della committenza per scongiurare il pericolo di discriminazioni per genere, età e condizioni di salute che si somma alla volontà dichiarata da parte del nuovo appaltatore, CNCP, di non riconoscere i diritti acquisiti ai lavoratori.

“L’intervento dell’assessorato conferma e rinforza la posizione sindacale che richiede la garanzia occupazionale per i lavoratori degli appalti ferroviari – scrivono i sindacati in una nota – Condizione messa giornalmente in discussione, attraverso un continuo tentativo di arretramento generale delle tutele, in un settore che, proprio perché dipendente da una società a capitale ancora totalmente pubblico, dovrebbe dimostrare maggiore sensibilità e responsabilità sociale di quanto non stia facendo negli ultimi anni”.

“Nel frattempo, se i lavoratori dei ferrotel non verranno tutti riassunti secondo le norme in vigore, proseguirà la mobilitazione e l’occupazione della struttura di via Balbi ad oltranza”, avvertono Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Ugl, Salpas,Fast.