Quantcast

Da Filse un prestito ponte per ricapitalizzare Atp: la garanzia è il palazzo del Provveditorato

sciopero atp amt

Genova. Un prestito ponte effettuato dal Filse, la Finanziaria della Regione Liguria, per ricapitalizzare ATP, l’azienda di trasporti della Provincia di Genova, grazie alla garanzia fornita dalla Provincia del Palazzo del Provveditorato agli studi in via Assarotti.

E’ l’impegno che si è assunto la Regione Liguria, attraverso l’assessore ai trasporti, Enrico Vesco questa mattina nel corso della riunione in Prefettura a cui hanno preso parte, oltre ai rappresentanti del governo, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti dei lavoratori di ATP. “Abbiamo chiesto a Filse – ha spiegato Vesco – di fare un’anticipazione di risorse, a fronte della garanzia del Palazzo del Provveditorato agli studi di Genova, che verrebbe fornita dalla Provincia, con l’obiettivo di evitare la liquidazione di ATP e ricapitalizzarla per ovviare al problema immediato del deficit dell’azienda che ammonta a circa 4,5 milioni di euro”.

“Si tratterebbe – ha continuato Vesco – di un’anticipazione di risorse per rendere l’azienda più forte e non avere puntata la pistola dei tempi”. Era previsto infatti a fine settembre l’esame dei revisori dei conti per far partire la liquidazione dell’azienda, a seguito delle previsioni di passivo di bilancio e la conseguente soluzione del problema attraverso la vendita ai privati.

La Regione Liguria ha dato mandato ai tecnici Filse di verificare, in alcuni giorni, la fattibilità dell’operazione, a seguito anche dei giudizio della Corte dei Conti. Un nuovo incontro con tutti i soggetti presenti questa mattina si svolgerà nuovamente giovedì 26 settembre per fornire tutte le certezze necessarie per la concretizzazione dell’iter.

Più informazioni