Crisi Governo, la voce dei penalisti si alza da Genova: "Evitare solito copione" - Genova 24
Cronaca

Crisi Governo, la voce dei penalisti si alza da Genova: “Evitare solito copione”

Aula di tribunale

Genova. Se la crisi di Governo è quasi una abitudine per la storia della Repubblica italiana, mai come questa volta sembra che in qualche modo coinvolga (se non sconvolga) molti cittadini e naturalmente molti rappresentanti di categoria.

La voce degli avvocati penalisti si fa sentire da Genova, con la voce di Valerio Spigarelli, presidente dell’Unione delle camere penali.

“Nel bene e nel male se finalmente una campagna elettorale o un rimpasto di governo o un governo nuovo disincagliasse il tema della giustizia sarebbe un passo avanti. Se invece si riproducesse il solito copione, come abbiamo visto negli ultimi tempi, ovviamente anche questo passaggio complica le cose”.

Continua poi Spigarelli: “Spiace che la crisi – nota Spigarelli – sia avvenuta lo stesso giorno in cui Napolitano, chiedendo alla classe politica un’assunzione di responsabilità, era tornato sul tema dei provvedimenti che devono risolvere la situazione delle carceri, amnistia e indulto. E’ obiettivo che la crisi stia allontanando quella prospettiva e questo purtroppo è già un effetto negativo”.

“Ciò che può diventare un’occasione è però il fatto – aggiunge- che quando si spariglia, riemergono alcune questioni irrisolte che vanno affrontate nell’ambito di un dibattito approfondito e non di una guerra tra schieramenti. Vorrei tanto vedere tutto questo persino, anche se nessuno se lo augura per il bene del Paese, in una nuova campagna elettorale”.

Più informazioni