Quantcast

La Fotonotizia di Genova24

Cronaca

Costa Concordia, premiati i carabinieri subacquei di Genova

Genova. Nove militari del Centro Carabinieri Subacquei di Genova hanno ricevuto l’Encomio Solenne del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, per le operazioni compiute nell’Isola del Giglio all’indomani del tragico naufragio della nave da crociera Costa “Concordia” costato la vita di 32 persone di cui due ancora disperse.

La cerimonia di assegnazione si è tenuta presso la sede dei Carabinieri Subacquei del capoluogo ligure, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri “Liguria”, Generale di Brigata Enzo FANELLI, che ha consegnato personalmente, unitamente al Vice Comandante della Legione Carabinieri “Liguria”, Colonnello Giangreco Leonardo, le ricompense concesse ai militari, con la seguente motivazione: “…con ferma determinazione e spiccata professionalità, forniva determinante contributo a complesse e rischiose attività di immersione all’interno del relitto di una nave da crociera inabissatasi a seguito di una violenta collisione con una formazione rocciosa. Le ripetute operazioni subacquee consentivano di fornire all’Autorità Giudiziaria importanti riscontri investigativi, contribuendo ad esaltare il prestigio e l’immagine dell’Istituzione”.

Isola del Giglio (GR), 15-25 gennaio, 29 marzo-1° aprile, 28 aprile-3 maggio 2012.
I militari del Centro Carabinieri Subacquei, su specifiche disposizioni della Procura di Grosseto, hanno svolto sopralluoghi subacquei all’interno della plancia di comando ed in prossimità del relitto con il delicato compito di svolgere le attività di Polizia Giudiziaria sul luogo della sciagura fornendo preziosi elementi utili alle indagini. Le attività, svolte con la consueta professionalità tecnica hanno richiesto, per via delle complesse condizioni ambientali e dell’instabilità del relitto, particolare preparazione e perizia.

Più informazioni