Commercialista "usuraio" presta soldi a imprenditore poi lo istiga a falso e frode: indagati - Genova 24
Cronaca

Commercialista “usuraio” presta soldi a imprenditore poi lo istiga a falso e frode: indagati

tribunale

Genova. Un imprenditore e un commercialista genovesi sono indagati, il primo per appropriazione indebita aggravata, falso in bilancio e frode fiscale, e per concorso nei tre reati il secondo.

Le indagini, coordinate dal pm Vittorio Ranieri Miniati, hanno accertato che il commercialista avrebbe prestato a usura soldi all’imprenditore, titolare con il fratello di una impresa che si occupa di gestione dei rifiuti. Per restituire i soldi, circa 250 mila euro, il commercialista, secondo l’accusa,
avrebbe ‘istigato’ l’imprenditore a falsificare i bilanci della società e a creare false fatture per operazioni inesistenti in modo da stornare denaro dalle casse della società.

I due sono finiti a processo. L’udienza e’ stata rinviata al prossimo 30 ottobre per l’esame di uno dei due imputati e le conclusioni del pm.

leggi anche
Soldi assegni
In manette
Tassi di interesse fino al 200% e minacce a imprenditori e pensionati: usurai arrestati a Genova