Quantcast
Cronaca

Cocaina via mare, sequestrati altri 17 chili a Genova: portuale in manette

cocaina carabinieri

Genova. Importavano ingenti carichi di cocaina attraverso il porto di Genova, ma l’ “avventura” di due narcotrafficanti si è conclusa alla fine dello scorso mese di agosto. Le indagini portate avanti dai carabinieri del Comando Provinciale di Genova, però, hanno consentito di scoprire anche il loro complice, un portuale genovese.

L’arresto di Andres Mauricio Valdes Suarez, colombiano di 42 anni e Josè Luis Rodriguez Gomez, connazionale di 23 anni, entrambi residenti in Spagna, risale allo scorso 30 agosto, quando vennero sorpresi in flagranza di reato, mentre cedevano 10 panetti di cocaina per un peso complessivo di circa 11 chili in pieno giorno, nei pressi della stazione ferroviaria di Genova Brignole.

Nel corso dell’attività investigativa, però, è anche stata notata sul posto la presenza di un terzo uomo, ovvero C.F., un portuale che avrebbe partecipato all’attività favorendo l’uscita dello stupefacente, giunto probabilmente con una nave portacontainer, dal porto di Genova.

Dopo una serie di attività di pedinamento nei confronti del portuale è quindi scattato un provvedimento di fermo e nel corso delle conseguenti perquisizioni sono stati recuperati ulteriori 16 panetti di cocaina per un peso complessivo di circa 17 chili, già confezionati per una successiva consegna.