Quantcast
Cronaca

Calci e pugni per avere i soldi, lei abortì: arrestato rapinatore

Arresto Carabinieri

Torino. I carabinieri di Pinerolo hanno arrestato un nigeriano, Iyalla Mac, 44 anni. Era ricercato perché deve scontare una pena di 3 anni per rapina.

L’uomo per farsi consegnare del denaro da una prostituta nigerina, residente a Genova, l’aveva colpita con calci e pugni.

A causa delle botte la donna aveva abortito. Alla visita dei carabinieri ha cercato di scappare a piedi, ma dopo poche decine di metri è stato bloccato e portato in carcere.