Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Blu Genova Social Sporting: open day per presentare le attività sportive ed informare sul primo soccorso

Genova. La pubblica assistenza Croce Blu di Castelletto ed il suo settore sportivo, l’Asd Blu Genova Social Sporting, organizzano, presso la palestra di via Bari 41, due giornate di “open day”, sabato 21 e sabato 28 settembre dalle ore 15 alle ore 19.

Si tratterà non solo di un’occasione per presentare le attività sportive, sociali e ricreative della stagione 2013/14, ma di due giornate dedicate anche al soccorso ed alla prevenzione.

La palestra dell’Asd Blu Genova Social Sporting è infatti tra le prime strutture genovesi ad essere dotate di DAE (defibrillatore semi automatico esterno) con personale abilitato al suo utilizzo, tra cui istruttori ed atleti.

Saranno due giornate in cui agli istruttori della palestra, che illustreranno agli aspiranti atleti le varie discipline sportive, si alterneranno medici e soccorritori della Croce Blu Castelletto per formare ed informare la cittadinanza sui rudimenti del primo soccorso, attraverso dimostrazioni ed esercitazioni che coinvolgeranno anche i più giovani.

I temi che saranno affrontati in queste due giornate sono la rianimazione cardiopolmonare precoce e la disostruzione delle vie respiratorie, anche in ambito pediatrico. Due temi che Croce Blu propone anche nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, nell’ambito di due progetti, “Mini Anne” e “Io non Soffoco” rivolti agli studenti o ai genitori.

Verrà utilizzato un kit di autoapprendimento che già da alcuni anni la Croce Blu Castelletto propone agli studenti delle scuole primarie e secondarie, nell’ambito del progetto “Mini Anne”.

Si tratta quindi di due appuntamenti da non perdere in cui, ancora una volta, la Croce Blu di Castelletto e la sua “costola sportiva” Asd Blu Genova Social Sporting, organizzano eventi, in sinergia, volti a fornire alla popolazione un vero e proprio servizio ludico/sportivo e di formazione alla cultura dell’emergenza sanitaria, propedeutici al vero e proprio corso di primo soccorso che avrà inizio il 22 ottobre prossimo.