Quantcast
Cronaca

Asili Nido, la protesta delle operatrici a Sant’Olcese: “Il Comune intervenga sul nuovo appaltatore”

asilo

Sant’Olcese. Continua la protesta degli operatori nido in Valpolcevera. Stamani alle 11.30 davanti alla sede del Comune di Sant’Olcese le operatrici degli asili nido della alta Valpolcevera manifesteranno per sollecitare l’amministrazione comunale ad intervenire sul nuovo appaltatore e per la continuità occupazionale delle persone coinvolte, con il rispetto delle norme contrattuali e la garanzia della qualità di un servizio importante e delicato poiché rivolto ai bambini dei nidi.

Aver “svenduto educatrici e bambini al miglior offerente sul mercato”. Questa l’accusa lanciata nei giorni scorsi, in una lettera pubblica, da una lavoratrice della cooperativa Agorà, impiegata nell’asilo nido Orsacchiotto di Sant’Olcese.
Secondo riferito dai sindacati Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil da oggi circa 20 lavoratori degli asili nido dei comuni di Sant’Olcese, Campomorone, Busalla e Ronco Scrivia saranno senza lavoro.

I Comuni, consorziati per poter offrire il servizio fornito dagli asili nido e dai servizi integrativi del distretto socio sanitario alta Valpolcevera e Valle Scrivia, hanno indetto una gara d’appalto al massimo ribasso. Le cooperative che si occupavano del servizio visti i termini non hanno potuto garantire la qualità e la corretta gestione dei costi, anche riguardanti il personale e hanno perso la gara. Inoltre quanto alla ditta su