Quantcast

Arenzano, le professioni del mare opportunità per i giovani: 4 mln di euro per il polo di Villa Figoli

villa figoli

Regione. Quattro milioni di euro per finanziare il restauro e il recupero di Villa Figoli Des Geneys e del relativo parco ad Arenzano e creare al suo interno un nuovo polo delle professioni del mare. Sono stati stanziati dalla Giunta regionale su proposta degli assessori al bilancio e alla formazione e allo sviluppo economico, Pippo Rossetti e Renzo Guccinelli. Si tratta di uno degli interventi che la Regione Liguria vuole realizzare, grazie ai fondi Fas 2007-2013, per offrire nuove opportunità di lavoro ai giovani nell’ambito delle professioni legate al mare.

Accanto all’ITS Accademia Italiana della Marina Mercantile deputata a formare ufficiali di macchina e di coperta e altre figure connesse al settore del trasporto marittimo la Regione ha deciso di investire anche nell’ambito del settore crocieristico con particolare riferimento a tutte quelle figure connesse all’accoglienza turistica a bordo: dai commissari di bordo, ai cuochi, dal personale di sala, agli organizzatori dei tour a terra, fino ai fotografi e agli animatori. Professioni con un’alta valenza specialistica, con una formazione che fino ad oggi non si è realizzata in maniera continua e coordinata.

“L’idea – spiega Pippo Rossetti, assessore regionale al Bilancio e alla formazione – è quella di costruire ad Arenzano un centro permanente per la formazione del personale addetto all’”hotellerie di bordo”, che si incroci con il settore dei trasporti marittimi in modo da creare una filiera completa e dare così una risposta alle esigenze di formazione delle compagnie navali nazionali e internazionali”. L’intervento conservativo che dovrà concludersi entro giugno 2016 prevede il recupero del complesso immobiliare recentemente acquistato dal Comune di Arenzano e la sua riconversione per diventare sede della filiera “hotellerie di bordo” dell’Accademia Italiana della Marina mercantile. “La sede di Arenzano – chiarisce Eugenio Massolo, presidente dell’ITS Accademia della Marina Mercantile- ospiterà sia corsi specialistici alberghieri e turistici per studenti in uscita dagli istituti professionali alberghieri e turistici, sia corsi di formazione specifici per figure professionali del settore,a partire dai principali partner aziendali interessati (Costa Crociere e Grandi Navi Veloci).

Le potenzialità formative vengono individuate su un complesso di attività che investiranno un’utenza complessiva di circa 450 persone all’anno,a partire da settembre 2016. “Il sostegno della Regione Liguria – conclude l’assessore regionale allo sport, Matteo Rossi – rappresenta una conferma del progetto perseguito dal Comune di Arenzano e dalla sindaco, Maria Luisa Biorci che punta su fattori strategici come cultura, alta formazione e mobilità ecosostenibile. I 4 milioni si vanno infatti ad aggiungere agli 800mila recentemente stanziati dalla Regione per il completamento della pista ciclabile”.

leggi anche
villa figoli
Nuovi corsi salpano
Accademia del mare: dopo Villa Candida e Villa Figoli, nuova sede a Lavagna