Quantcast
Economia

Ammortizzatori in deroga, Vesco a Roma per il riparto delle risorse: in Liguria spesa aumentata del 126%

Vesco

Liguria. L’assessore al lavoro della Regione Liguria, Enrico Vesco parteciperà stamattina alla riunione della commissione Istruzione lavoro, nell’ambito della conferenza delle Regioni, per il riparto delle risorse degli ammortizzatori in deroga.

In totale 500 milioni a livello nazionale che dovranno essere suddivisi tra le singole regioni, tenendo conto che in Liguria la spesa mensile per gli ammortizzatori in deroga, nel 2012 e nel 2013, è molto aumentata attestandosi sui 7 milioni di euro. In particolare nel 2012 la spesa per la mobilità e la cassa integrazione in deroga è aumentata, rispetto al 2011, del 126% rispetto ad un aumento medio nazionale del 118%. Nell’ultimo riparto delle risorse effettuato a giugno la Liguria ha pesato per il 2,8%, contro una spesa per gli ammortizzatori in deroga nel 2013 pari al 3% del totale delle risorse.

Intanto, i sindacati hanno ribadito più volte che la questione degli ammortizzatori in deroga per i sindacati deve diventare una priorità e chi governa il Paese se ne deve fare rapidamente carico.

CGIL, CISL e UIL regionali ritengono sia necessario mettere in atto tutte le azioni utili allo scopo di ottenere risposte adeguate alla vera e propria emergenza sociale che si sta determinando e per non cancellare di fatto gli ammortizzatori in deroga.