Quantcast

A Genova torna la Fiera Internazionale del Disco e del Vinile: tante sorprese e un nuovo 45 giri dei Meteors

Genova. Sabato 14 settembre e domenica 15 settembre 2013, dalle ore 10 alle 19, presso Piazza delle Feste (tensostruttura accanto all’Acquario), Porto Antico, Genova, si terrà la nuova, 4° edizione, della Fiera Internazionale del Disco e del Vinile, organizzata da Carmen Attruia e Marco Massari di Ernyaldisko.

La Fiera del Disco di Genova, nata nel 2011, ha attratto sempre più visitatori e sempre più da fuori Genova per la qualità degli espositori e per le proposte.

Quest’anno due gli eventi in fiera (in fondo al comunicato presentazioni): la presenza per due giorni di Mark Wilkinson, uno degli illustratori che ha fatto la storia dell’immagine dei dischi (disegnatore delle copertina dei marillion , Iron Maiden , syd barret dei pink floyd ,europe e anche di molti altri gruppi) e “l’uscita” di un nuovo 45 giri del gruppo del puro periodo Beat dei Meteors.

Infatti gli organizzatori hanno scovato un inedito e stampato in un 45 giri per la fiera di genova in 300 copie. Il disco non sarà più ristampato e rappresenta quindi una occasione unica per i collezionisti.

I visitatori troveranno Dischi in vinile e cd, materiale musicale autografato; Locandine musicali stampate e serigrafate; Dvd musicali; Gadgets musicali e delle novità presenti solo alla fiera genovese. Ma questa sarà anche l’occasione di far valutare il proprio patrimonio discografico da espertissimi collezionisti. Sono infatti presenti i più grandi estimatori italiani e diversi importanti espositori stranieri con introvabili edizioni speciali distribuite sul mercato estero.

Gli appassionati si immergono tra i cari e ingombranti lp ed i più piccoli 45 giri. Un vero tuffo nel passato, quando l’iPod era fantascienza e l’ascolto era caratterizzato dal rumore della puntina del giradischi sul piatto, segno di “autenticità”. Croce e delizia per i collezionisti e i cultori, le fiere del disco raro o fuori commercio sono uno degli ultimi punti di riferimento per gli appassionati: oggi più che mai, con i negozi specializzati quasi del tutto scomparsi, sono la nicchia dove cercare ancora la musica nei suoi supporti fisici, e non solo come file da scambiare.

Il mezzo “disco” è stato tra l’altro uno dei primi prodotti “multimediali” capace di veicolare, con le copertine, gli inserti interni, per la prima volta a livello planetario, non solo nuovi generi musicali ma anche mode, stili di vita, estetiche condivise, mode globali.

Una fiera importante per gli appassionati perché sono stati selezionati e scelti solo i migliori espositori provenienti da tutta Europa, per ogni genere musicale, così da soddisfare tutte le richieste dei visitatori, anche i più esigenti.

 

Più informazioni