Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tragedia davanti alla diga foranea: è Andrea Nobile il sub che ha perso la vita foto

Genova. Si chiamava Andrea Nobile, il subacqueo genovese morto ieri sera durante una battuta di pesca davanti allo specchio d’acqua dove il 7 maggio scorso è avvenuta la tragedia della Torre Piloti, crollata dopo l’urto con la Jolly Nero.

Il 27enne si è sentito male subito dopo essere riemerso e a dare l’allarme sono stati i suoi compagni. Successivamente il sub è stato caricato, ormai privo di sensi, su una motovedetta dove gli sono state praticate, inutilmente, le prime manovre per rianimarlo.

Trasportato nei pressi di Molo Giano è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Galliera dove è morto. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta per verificare se le misure di sicurezza previste per l’immersione siano state rispettate. La salma è stata messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Il pubblico ministero Gabriella Marino ha intanto aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti. Il pm conferirà domani l’incarico al medico legale per l’autopsia. L’uomo, secondo le prime informazioni, era un sub esperto che aveva partecipato anche a numerose gare. Il tratto dove è avvenuta la tragedia è autorizzato per questo tipo di immersioni.