Quantcast

Tigullio, la Asl 4 rassicura: “Il servizio di guardia medica non sarà ridimensionato”

Rapallo. La Guardia Medica del polo di Rapallo non sarà ridimensionata. “La sede e la copertura del servizio di Guardia Medica notturna e prefestiva e festiva diurna non viene modificato”, specifica oggi la Asl4 dopo la presenza negli ultimi giorni di numerose locandine pubblicitarie affisse nei comuni del distretto 14 “Concerto doppio per la Guardia Medica”.

Tutto deriva dalla convenzione con le PPAA di Rapallo (Volontari del soccorso di S. Anna  e Croce Bianca rapallese) del 5 aprile scorso per regolamentare il funzionamento del servizio in un quadro di una più generale riorganizzazione.
“Il cambiamento proposto riguardava soltanto la modalità con la quale il medico si reca a domicilio del paziente, cioè conducendo una vettura della A.S.L. oppure accompagnato da un veicolo della PA con autista”, specifica la Asl4.
 
“La riorganizzazione ha previsto  il mantenimento dell’accompagnamento con auto della PPAA ed autista solo nei turni diurni (festivi e prefestivi), caratterizzati da un maggior numero di servizi e da peggiori condizioni di traffico/posteggio, mentre nei turni notturni è  il medico stesso che  conduce un autoveicolo aziendale, come del resto previsto dall’accordo collettivo nazionale per la continuità assistenziale”.
 
L’unico polo per il quale è previsto il mantenimento del servizio autista in convenzione su tutti i turni è quello di Chiavari, in ragione dell’ampiezza del territorio e della numerosità della popolazione servita (circa il 50% della popolazione totale dell’ASL). Per le analoghe motivazioni si è previsto di mantenere il servizio autista in convenzione nei turni diurni (festivi e prefestivi)  anche per il  polo di Rapallo.
 
 L’accordo sottoscritto da asl 4 Chiavarese  e PP.AA. di Rapallo per mantenere il servizio di autista anche di notte nei giorni ferial  per tutto il 2013, prevede  una spesa pari a 18.000 euro.