Quantcast

Spezia-Genoa, Liverani tra ricordi e determinazione: “Voglio buon calcio e il passaggio del turno”

Genova. Domani, alle 18.30, il Genoa esordisce nella stagione 2013-14. Non inizia solo un’altra edizione della Coppa Italia, anche Fabio Liverani siederà per la prima volta in carriera sulla panchina del Grifone. Un po’ di emozione c’è e del resto comprensibile. Ma per il tecnico del Genoa il pensiero va soprattutto alla sfida contro lo Spezia.

“Mi aspetto un buon calcio e il passaggio del turno. Sarebbe il modo migliore per iniziare la stagione. Daremo il massimo pur sapendo che giocheremo fuori casa”

“Mi sembra di rivivere l’esordio in A da calciatore – ha detto Liverani in conferenza stampa- e come allora ho lo stesso entusiasmo e la voglia di capire se ci posso stare anch’io”.

“La squadra è pronta e motivata e mi aspetto più brillantezza e maggiore fluidità con la palla. La Coppa Italia è un obiettivo fondamentale e non deve essere visto come un impegno in più. Dovremo stare attenti perché il turno di agosto spesso fa assottigliare le differenze tra le squadre anche se sono di categorie diverse. Lo Spezia può crearci dei problemi e per loro sarà la partita dell’anno, ma sono convinto che la mia squadra possa passare il turno”.