Pallanuoto, Italia - Montenegro: Janovic vuol fare un dispetto ai nuovi compagni della Pro Recco - Genova 24
Sport

Pallanuoto, Italia – Montenegro: Janovic vuol fare un dispetto ai nuovi compagni della Pro Recco

Deserti-Felugo

Genova. Chi vuole vincere, guarda al futuro. Alla prossima partita e non a quella vinta. È così anche per il Settebello di Sandro Campagna che non ha festeggiato più di tanto la vittoria contro i padroni di casa: stasera c’è il Montenegro e bisogna assolutamente vincere.

È lo stesso coach azzurro, Sandro Campagna a presentare – sul sito della F.I.N. – il prossimo avversario: “Non c’è il centroboa Zlokovic ma ne hanno compensato l’assenza con i fratelli Janovic ed Ivovic, tra i migliori tiratori dal perimetro. La squadra ha un’età media al top della maturità sportiva e ha raccolto poco rispetto alle previsioni. Quindi hanno fame di successi”, mette in guardia il commissario tecnico.

Il Montenegro c’è ed è forte ma, come dice ancora Campagna: “Noi siamo l’Italia. Campioni del mondo e vice campioni olimpici. Giochiamo sempre per vincere”.

Sarà anche la sfida tra due giocatori della Pro Recco: da una parte Matteo Aicardi e dall’altro Mladjan Janovic che nella prossima stagione indosserà la calottina dei campioni d’Italia. 

Semifinali

15:30 Grecia  – Australia (E) 5/8°posto

17:00 Serbia – Spagna (F) 5/8°posto

20:15 Ungheria –   Croazia (G)) 1/4°posto

21:45 Montenegro  –  Italia (H) 1/4°posto