Quantcast

Hernandez, Calaiò, Ruiz e Hajrovic: il Genoa è a caccia di rinforzi

Enrico Preziosi

Genova. I tempi dei Diego Milito e dei Thiago Motta saranno pur finiti ma per salvarsi ci si può accontentare di molto meno. Tra il centrocampista brasiliano (ma naturalizzato italiano) e Daniel Tozser (senza offesa) ci sono delle vie di mezzo. Giocatori che possano far comodo a mister Fabio Liverani, giocatori che possano portare la squadre a giocarsi un campionato tranquillo. Vista com’è andata nelle ultime due stagioni sarebbe già un bel traguardo.

Ricardo Centurion vestirà a breve il ruolo dell’ultimo arrivato, ma solo per il momento. In attesa che Cristobal Jorquera faccia i bagagli per liberare all’argentino il posto da extracomunitario e ufficializzare così il suo arrivo, il direttore sportivo rossoblù Daniele Delli Carri e il presidente Enrico Preziosi continuano a guardare con interesse al mercato sudamericano. Tra gli obiettivi c’è sempre l’esterno classe ’93 Alan Ruiz del San Lorenzo: il Genoa punta al prestito oneroso con diritto di riscatto.

Sudamericano ma italiano d’adozione già da un pezzo il vero sogno di mercato rossoblù: Abel Hernandez. L’attaccante del Palermo è ambito da mezza serie A, il valore del suo cartellino si aggira intorno ai 12 milioni di euro. Preziosi spera che 5 possano bastare per convincere il collega Maurizio Zamparini a cederlo in comproprietà. I contatti fra le società sono avviati così come quelli tra il club di Villa Rostan e l’entourage del giocatore su cui è forte anche il pressing della Roma. Preziosi lo ha definito un sogno ma nel calcio si vive pure di quelli. E a volte si avverano.

Sicuramente più facile arrivare al centrocampista del Grasshoppers Izet Hajrovic. La squadra svizzera si gioca questa sera contro la Fiorentina la qualificazione alla prossima Europa League. I viola, forti del 2-1 dell’andata, partono strafavoriti. In caso di addio alla competizione continentale il Grasshoppers potrebbe cedere alle richieste genoane: prestito con diritto di riscatto a favore dei rossoblù già fissato.

Sempre vivo poi l’interesse per Emanuele Calaiò. L’affare si chiuderà solo se e quando il Grifone riuscirà a cedere Antonio Floro Flores su cui è vigile il neopromosso Sassuolo. Sullo sfondo il sempre più improbabile scambio con la Roma con Marco Borriello in rossoblù e Alberto Gilardino in giallorosso.