Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Democrazia partecipata e innovazione, nel Municipio Centro Est seduto consiliari in streaming

Più informazioni su

Genova. Il Municipio Centro Est ha deliberato in questi giorni due innovazioni regolamentari importanti per accorciare le distanze fra cittadini e istituzioni locali: un nuovo Regolamento Municipale sulla Democrazia Partecipativa, che per la prima volta sarà sperimentato sul territorio genovese, e le modifiche al Regolamento degli Organi Municipali al fine di introdurre la diretta streaming delle sedute del Consiglio Municipale.

La prima proposta, primi firmatari M. Galeazzo (SEL) e F. Grubesich (PD), coinvolge la cittadinanza, le Associazioni, i Comitati, le Reti Associative presenti e radicate sul territorio del Centro Est, attraverso percorso sperimentale di “Partecipazione Democratica”. Ai soggetti coinvolti, è offerta l’opportunità, di esprimersi nell’ambito di scelte istituzionali relative alle materie che il Municipio assume nei seguenti settori: Manutenzione, Riqualificazione di spazi e/o edifici pubblici, del verde; delle attività sociali, culturali e sportive. A tal proposito Il municipio mette a disposizione spazi, strumenti (anche di tipo informatico) e specifiche assemblee, per la partecipazione diretta dei cittadini anche nel merito delle scelte amministrative.

I cittadini nell’ambito di un elenco elaborato dal Municipio e/o direttamente proposto dagli stessi, possono esprimersi sia in merito alla priorità dei progetti che al relativo finanziamento. Pertanto all’inizio dell’anno solare 2014, Il Municipio I Centro Est, destinerà ai progetti 1/10 delle risorse finanziarie in conto capitale assegnate dal Comune al Municipio.

La seconda proposta, avendo come obiettivo una più ampia comunicazione ai cittadini promuove e diffonde in diretta streaming le sedute del Consiglio Municipale favorendo in questo modo una partecipazione sempre più attiva dei cittadini alla “Cosa Pubblica”.

Attraverso questi due provvedimenti il Municipio intende promuovere una risposta più concreta e armonica ai bisogni della collettività e fornire “ strumenti attivi ” di partecipazione alla vita politica e amministrativa della comunità.